Chiama: +39 366 6323245

Baia dei Turchi

A nord di Otranto vi è un luogo splendido il cui nome trae origine da un evento storico diffuso dalla tradizione: lo sbarco dei guerrieri turchi che espugnarono la stessa città (XV secolo) e condannarono a morte 800 persone che non vollero rinnegare la propria fede in Cristo.

Si tratta della Baia dei Turchi, un meraviglioso paesaggio naturale che il FAI nel 2007 ha dichiarato essere fra i primi 100 luoghi da tutelare in Italia, è stata dichiarata inoltre Sito d'importanza comunitaria ed è facente parte dell'Oasi protetta dei Laghi Almini. Tutto questo perchè la Baia dei Turchi è un luogo storico ma anche di raro fascino.

La Baia dei Turchi di Otranto ammalia qualsiasi turista: le sue acque marine sono limpide, la spiaggia sabbiosa è circondata da una scogliera velata della smeraldina macchia mediterranea, il suo sguardo volge verso il Mar Adriatico ed il respiro ipnotico delle sue onde vi regalerà una sensazione di relax e benessere che non avete mai provato. Nel quadro d'insieme la Baia dei Turchi rassomiglia molto ad una spiaggia caraibica, per i suoi colori e la bellezza del suo mare. 

Come raggiungere la Baia dei Turchi di Otranto?

Ci sono diversi modi per raggiungere la Baia dei Turchi ma è bene ricordare che si può arrivare fino ad un certo punto con i mezzi, l'ultimo tratto va percorso a piedi. 
Dunque ci si può arrivare prendendo la statale che da Lecce porta a Maglie, quindi si va verso Otranto e si prende la litoranea che da Otranto porta ad Alimini fino a raggiungere la Torre del Dorso, qui vedrete un campo estivo occorre oltrepassarlo e giungere ad una strada sterrata. 

Per 3 km seguite il tragitto quindi giunti alla pineta, dovrete parcheggiare la macchina e proseguire a piedi per 4 minuti per giungere finalmente nella famosissima Baia.

Volendo potete poi organizzare un pic-nic nella pineta, trattandosi di un'area appositamente attrezzata. Naturalmente l'ultimo tratto potete anche farlo in bici, ma è talmente breve e lo spettacolo naturalmente bello che vale la pena di fare una passeggiata. 

Nella Baia dei Turchi troverete delle aree attrezzate in cui potrete noleggiare ombrelloni e sdraio, ma anche tratti di spiaggia libera e visto l'assedio dei turisti si consiglia di partire molto presto o si rischia di non trovare uno spazio libero, specie perchè si tratta di un litorale piccolo ed in alta stagione affollatissimo. 
Rimarrete sorpresi dalla calma delle acque nonostante il vento, questo, ed il fatto che il fondale sia molto basso la rendono una spiaggia ottimale anche per i bambini che possono giocare tranquillamente. 

Nella Baia dei Turchi di Otranto troverete inoltre dei bar per poter gustare una bibita fresca, un gelato o uno spuntino. Potete naturalmente consumare il vostro pranzo in spiaggia, se non vi è possibile tornare alla pineta, ma ricordate di portare con voi i rifiuti per rispettare e tutelare quest'ambiente. 

Se ci rimane tempo possiamo fare una piccola gita a Punta Palascìa(una decina di chilometri dalla Baia dei Turchi per vedere il faro e godere della splendida vista del promontorio oppure verso le spiagge dei laghi Alimini (meno di 4 km dalla Baia dei Turchi). 

 

Da visitare

Video più popolari